it

Ovunque un processo di lavorazione richieda, per la realizzazione di nuovi prodotti o semilavorati, l’impiego di grosse quantità di calore, è necessario utilizzare materiali refrattari per la protezione della struttura.

A tal fine questi materiali vengono applicati come rivestimento alle strutture che devono proteggere.

I calcestruzzi refrattari, a fronte dei vantaggi legati alla plasmabilità e quindi alla rapidità di posa, e alle buone caratteristiche prestazionali, presentano qualche limite legato alla fragilità ed al ritiro. Durante l’essiccamento e la cottura, i calcestruzzi refrattari presentano una deformazione negativa (cioè una contrazione) che, congiuntamente alle sollecitazioni indotte dagli sbalzi termici, può indurre cricche nel materiale dalle quali si innescano fenomeni piuttosto rapidi di degrado per termofrattura. Per ovviare a tale inconveniente, già dagli anni ’70 si è individuato come accorgimento quello di aggiungere Fibre di Acciaio al mix Design dei calcestruzzi. La presenza di Fibre di Acciaio, infatti, fornisce al conglomerato una maggiore compattezza e tenacità riducendone la fragilità; funge inoltre da armatura di arresto per le cricche da ritiro e sollecitazioni termiche.

Sul mercato esistono diverse tipologie di fibre; tra queste, le fibre da lamiera, a differenza delle fibre ad aghi ottenute da filo trafilato hanno il vantaggio di essere prive di lubrificanti derivanti dal processo di trafilatura. Inoltre la superficie irregolare ed il maggior rapporto Superficie/Volume garantiscono un legame più efficace con il conglomerato.

Il tipo di acciaio delle fibre si sceglie in relazione alla temperatura di esercizio del refrattario, al mix design del conglomerato ed alle caratteristiche dell’atmosfera del forno. La scelta va fatta tenendo conto che l’efficacia delle fibre è governata dalla resistenza alla corrosione a caldo e dalla resistenza residua a trazione alle alte temperature dell’acciaio impiegato.

Nella scelta della lega di acciaio da impiegare è da tener presente che gli elementi capaci di garantire tali prestazioni sono il Cromo ed il Nichel.

Le nostre soluzioni

Clicca qui per vedere la tabella degli imballaggi

Compila questo form per ricevere nella tua casella email le nostre schede tecniche

Selezionare le schede tecniche a cui siete interessati

FIBRAG STEEL:F-UNO 11/28 MTF-DUE 22/40 MTF-DUE 30/45 MTF-DUE 30/50 MTF-DUE 44/45 MTF-DUE 60/60 MTF-DUE 60/65 MTF-DUE 44/45 HTF-DUE 60/65 HTF-DUE 44/45 SHTF-DUE 60/65 SHTF-WAVE 50/36F-W 35/65F-WG 35/65F-WG 60/80

FIBRAG POLY:FIBROPOLFIBROPOL-FPEH 20FRHPPHPSF 55-TP

FIBRAG STEEL F-CROM:F-CROM 304F-CROM 310F-CROM 430F-CROM 444F-CROM 446F-CROM FHT